Come fare un pompino: tutorial per un pompino alla perfezione 

Come fare un pompino: tutorial per un pompino alla perfezione 

Nella sfera sessuale i preliminari sono da sempre uno dei punti chiave per stimolare, incrementare e raggiungere il massimo del piacere e ciò risulta vero sia per l’uomo che la donna, seppur con svariate ed ovvie differenze.

Guardami

Nel caso maschile, il preliminare per eccellenza continua ad essere la fellatio: fare un pompino però non è sicuramente dei più semplici, ed esistono sicuramente consigli da tenere in considerazione per farlo alla perfezione, sia che siate alle prime armi che abbastanza esperte.

Ma come si fa un pompino?

Come fare il pompino perfetto. Quali consigli?

Nonostante il sesso debba esser vissuto seguendo le proprie sensazioni, l’alchimia e l’istinto dettato dal momento e dalla persona con la quale lo si condivide, in realtà esistono delle mini regole e delle tecniche da poter sfruttare per regalare al proprio partner il giusto piacere e – magari – esser ricambiate con la stessa passione.

Come fare un pompino alla perfezione, che sia indimenticabile? E’ importante tenere a mente le preferenze non solo del proprio uomo quanto del sesso maschile in generale puntando su posizioni, movimenti e stimolazione.

Come fare un buon pompino (o bocchino, o anche pompa) e posizioni: quali tecniche per l’apice del piacere?

Ben più della durata e della voglia che abbiate, ciascun uomo basa la propria sessualità su visività e percezioni corporee che si traducono nella necessità di vedere cosa state facendo, come lo state facendo e poter interagire con voi.

Guardami

Il sesso orale non deve esser timido o passivo, la disponibilità nell’offrire se stessi e condividere quei momenti senza timori è una chiave di volta importante e – forse – persino più di qualsiasi tecnica. Non bisogna quindi nascondersi bensì sfruttare posizioni capaci di stimolare la fantasia maschile.

Posizioni consigliate:

  • in ginocchio, in modo da offrire una totale panoramica ed un senso di dominio e controllo sull’atto,
  • da distesi, garantendo relax e comunque una buona visione dell’atto.

Pompino e movimenti: come usare lingua e bocca?

Anche in questo caso, ben più della tecnica nel fare un pompino, ritmo e sensazioni sono i veri elementi di successo, eppure tenere conto di quali siano i punti da stimolare può fare la differenza a fargli raggiungere l’orgasmo senza aver possibilità di dimenticarlo a breve.

Una buona fellatio sfrutta le labbra per solleticare ed inumidire il pene, giocando con l’asta come una sorta di caccia e senza né prevedibilità né urgenza di cogliere subito il punto. In modo altrettanto similare i testicoli possono contribuire al gioco, facendo salire l’attesa e con essa l’eccitazione nei momenti dell’atto.

Il ritmo della lingua deve esser regolato seguendo anche i suoi spasmi di piacere, chiedere le sue preferenze può aiutare, ma sospiri ed i tremolii del corpo rappresentano un vero e chiaro messaggio rispetto i vostri movimenti.

Non esistono regole rispetto il dover ruotare la lingua o seguire movimenti specifici, ciò fintanto che non siano sempre gli stessi, che non ci sia fretta e che si stia attenti ai denti capaci di rovinare il tutto celermente.

Pompino e stimolazione: quanto contano il contesto ed i suoi gusti per fare un bel pompino?

Veniamo infine ad un aspetto spesso trascurato quando si parla di fare un pompino, un dettaglio che conta tanto per le donne quanto per gli uomini, stimolando ulteriormente la testa e quindi il vero fulcro del piacere.

Farsi desiderare ed incitare durante il sesso orale, magari con piccole interruzioni con parole forti oppure far sentire in modo sostenuto i propri sospiri di piacere, sono piccoli dettagli da curare per rendere tutti i consigli forniti ancor più efficaci.

Allo stesso modo, conoscere le sue preferenze e lasciarvi anche indirizzare su piccoli modi di fare qualcosa secondo quello che l’uomo preferisce, sono strumenti altrettanto utili per stimolare il suo piacere e rendere l’intero atto un’esperienza unica.

XXX Entra